GuidaWeb Angelo Branduardi

Storie, curiosità, analisi dei testi…

Luisa Zappa

leave a comment »

Dal 1950, anno della sua nascita, ad oggi, i compagni di viaggio di Angelo Branduardi sono stati veramente tanti. Qualcuno, come egli stesso afferma, è sceso durante il viaggio, altri, invece, continuano con lui. Tra tutti, la compagna della vita: Luisa Zappa.

Luisa - Francesco Piro

Acquerello: "Luisa" - Francesco Piro

 Si incontrano all’inizio degli anni ’70: Luisa studia letterature straniere, Angelo, filosofia… lei scrive, lui suona…  

Nasce cosi’ un binomio perfetto, un’unione completa, una costante collaborazione nella vita, come nell’ambito artistico e professionale. Luisa possiede la straordinaria capacità di cogliere l’essenza delle parole, di utilizzarle nel loro significato più profondo e di adattarle alla musica senza orpelli nè costrizioni, quasi lettere e note nascessero insieme, nello stesso istante.  Questo accade sia nel momento in cui esprime la  vena poetica che le appartiene, con personaggi e ambientazioni del suo immaginario, sia quando decide di occuparsi di autori stranieri, come nel caso di Yeats, tradotto ed adeguato alle melodie con un risultato di sorprendente naturalezza o come in “Altro ed altrove”, album incentrato su liriche provenienti da gran parte del mondo, in cui le parole non lasciano spazio a fraintendimenti e si fondono con la musica in modo perfetto.   I testi di Luisa Zappa sono stati tradotti da Michael Ende, da Etienne Roda Gil, da Pete Sinfield… contribuendo a consolidare in Europa l’apprezzamento per le opere di Branduardi e a confermare la perfetta alchimia tra i due artisti. E il modo migliore per concludere questa breve presentazione di Luisa, è una frase che Angelo stesso le dedica: “…per quello che ho cercato di rubare alla vita, lei mi ha sempre tenuto il sacco.”  

Alessandra Mazzucco

 

Link Correlati:

  • Delle pagine dedicate a Luisa…
  • Etienne Roda Gil
  • La magia dei Branduardi su Poeti & Sognatori
  • Annunci

    Written by mikimeta

    ottobre 30, 2008 a 10:41 pm

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

    Google photo

    Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

    Connessione a %s...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: