GuidaWeb Angelo Branduardi

Storie, curiosità, analisi dei testi…

Archive for the ‘Canzoni’ Category

Il viaggiatore

leave a comment »

“Desiderio inesprimibile” nei versi di Whitman; “marea che ruba il sonno” in quelli di Luisa Zappa Branduardi, ma per entrambi un unico, irrefrenabile, impulso che chiede di essere assecondato. Lo avverte il viaggiatore, quando sopraggiunge l’ora di ripartire.

Leggi il seguito di questo post »

Written by mikimeta

gennaio 20, 2009 at 8:09 PM

Pubblicato su Canzoni

Tagged with , ,

L’uomo e la nuvola

leave a comment »

Questa è una storia d’amore, un amore difficile, improbabile, apparentemente impossibile tra un uomo e una nuvola. Eppure come in ogni amore difficile e assurdo si interpone la mano del destino che è come il vento a cui la nuvola, rinunciando, anzi, quasi rinnegando la propria volontà, si affida…e allora avviene il miracolo: Un miracolo d’amore.

Leggi il seguito di questo post »

Written by mikimeta

gennaio 20, 2009 at 6:51 PM

Pubblicato su Canzoni

Tagged with , ,

Il vecchio e la farfalla

leave a comment »

C’è una frase di Tagore, poeta indiano nato a Calcutta nel 1861, che recita: “La farfalla non conta gli anni ma gli istanti: per questo il suo breve tempo le basta”. Ecco, questo è un po’ il senso di questa canzone: l’essere, ma anche il divenire. Spazio e tempo ma anche sogno e realtà. E ci trasferiamo nell’ antica Cina di Confucio…

Leggi il seguito di questo post »

Written by mikimeta

novembre 3, 2008 at 3:13 PM

Pubblicato su Canzoni

Tagged with , ,

Il funerale

leave a comment »

Il mistero della Morte. Per chi è Cristiano o comunque ha fede, il mistero si risolve come una fase del passaggio: Dalla vita terrena a quella ultraterrena, insomma una nuova fase in cui si lascia il corpo e l’Anima sale in Paradiso, o giù all’Inferno, se si è stati cattivi. E per un non credente? Per chi non ha il dono della fede? Si potrebbe credere (e sperare) di ritrovare “la collina dei giochi”…

Leggi il seguito di questo post »

Written by mikimeta

novembre 3, 2008 at 2:45 PM

L’isola

leave a comment »

“Io sono l’Isola. Da sempre pittori e poeti mi raffigurano con i colori più luminosi e le parole più amabili, perchè sono il sogno, il posto meraviglioso che ogni uomo vorrebbe raggiungere. So di un menestrello che cantando di me, non usa parole. Racconta la storia di un pescatore e mi descrive con le sole note della sua musica, cosi’, chi lo ascolta, puo’ immaginarmi come desidera… forse ancora più seducente…”

Leggi il seguito di questo post »

Written by mikimeta

novembre 3, 2008 at 2:32 PM

Pubblicato su Canzoni

Tagged with , ,

Il Sultano di Babilonia e la prostituta

leave a comment »

“…E dicendole santo Francesco: -Io accetto, andiamo a letto-, ella lo menava in camera. Disse santo Francesco: -Vieni meco, io ti menero’ a uno letto bellissimo- …”

Leggi il seguito di questo post »

Written by mikimeta

ottobre 28, 2008 at 10:33 PM

Fou de Love

with one comment

Pasquale Panella, come definirlo? Tutti sanno che è stato l’ultimo paroliere di Lucio Battisti, quello dei testi ermetici ma geniali, testi senza un senso apparente: Capricci idiomatici. Non tutti sanno che ha scritto anche per Angelo Branduardi, questa volta ribaltando il concetto: Parole di diversi idiomi ma con un senso compiuto

Leggi il seguito di questo post »

Written by mikimeta

ottobre 25, 2008 at 6:04 PM

Pubblicato su Canzoni

Tagged with ,

Casanova

leave a comment »

Nella vita, tutto quello che si prende e che si coglie lo si deve poi restituire. Casanova: un’esistenza ricca di incontri, di ombre profumate, di donne mai dimenticate. I ricordi sono tanti, ma ora, sulla via del tramonto, si deve fare i conti col Tempo che non si può sedurre, si deve fare i conti con una nemica implacabile: la nostalgia.

Leggi il seguito di questo post »

Written by mikimeta

ottobre 25, 2008 at 5:47 PM

Pubblicato su Canzoni

Tagged with , ,

Barbablù

leave a comment »

La favola di Charles Perrault racconta di un uomo che, dovendo partire per un viaggio di lavoro, lascia la giovane moglie a casa, padrona di ogni stanza, tranne che di una. La donna possiede le chiavi di tutte le imposte, ma il fatto che le sia stato vietato di aprire quella di un piccolo stanzino, la rende talmente curiosa da non riuscire a resistere: al termine della giornata, apre la porta proibita…

Leggi il seguito di questo post »

Written by mikimeta

ottobre 25, 2008 at 2:00 PM

Pubblicato su Canzoni

Tagged with , ,

A l’entrada del temps clar

leave a comment »

“Al venire della Primavera vattene via gelo! Lasciaci ballare in pace!” probabilmente era una poesia popolare in onore della Regina Aurilhosa, la Regina di Aprile, il ritmo del tamburello è incalzante. Percorsi Occitani, dei ghiacci che si sciolgono e diventano acqua, fonte in cui dissetarsi e bagnarsi, finalmente.

Leggi il seguito di questo post »

Written by mikimeta

ottobre 25, 2008 at 1:38 PM

Pubblicato su Canzoni

Tagged with , ,